Museo Regionale dell'Emigrazione dei Piemontesi nel Mondo

Accoglienza

Coordinamento di accoglienza dei profughi ospiti a Frossasco

Venerdì 20 maggio 2011, sono arrivati a Frossasco 40 profughi provenienti da Camerun, Costa d'Avorio, Mali e Burkina Faso, accompagnati e supportati da operatori specializzati.

Come da comunicazione del sindaco di Frossasco, Franco Cuccolo, "L'operazione è avvenuta in subordinazione alle disposizioni ministeriali e regionali che individuano siti liberi dove collocare i profughi provenienti da paesi in guerra. L'invito è quello di accogliere [...] comunque queste persone favorendo il loro soggiorno in attesa di conoscere le future decisioni delle Autorità responsabili".

Con questo spirito il Museo Regionale dell'Emigrazione dei Piemontesi nel Mondo, custode della memoria e della storia dell'emigrazione piemontese, ha deciso, in collaborazione con associazioni e enti presenti sul territorio locale (tra gli altri, Comune di Frossasco, Comune di Pinerolo, Comunità Montana del Pinerolese, Cooperativa Progest, Associazione Culturale Pensieri in Piazza, Associazione Stranamore, ARCI Pinerolo, ALP, oltre a numerosi volontari, di dare il benvenuto a questi ragazzi, favorendone l'integrazione sul territorio con alcune attività mirate.

A giugno è partito il corso di alfabetizzazione in italiano, ma altre iniziative sono in programma.

Per chi desiderasse dare il proprio contributo, può contattare il Museo ai recapiti della sezione "Contatti ed orari".